Iscriviti alla nostra newsletter:

Festa delle Luci di Lione

Lione si illumina e si anima con proiezioni, musica, incontri ed eventi culturali. I quattro angoli della città risplendono grazie ad oltre 70 installazioni, curate dagli studenti degli istituti superiori di arte e design, che mettono in luce facciate, monumenti e scalinate

Festa delle Luci di Lione

LA CITTA' 

Il ricchissimo cuore della città ospita numerosissimi edifici storici di ogni epoca ed è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'Unesco nel 1998. Secondo il sito dell'Unesco “Lione rappresenta un'eccezionale testimonianza della continuità dell'insediamento urbano nell'arco di oltre due millenni su un sito dall'enorme significato commerciale e strategico, dove tradizioni culturali provenienti da diverse regioni d'Europa si sono unite per dar vita a una comunità omogenea e vivace”.

Rispetto alla maggior parte delle città europee, nel corso dei secoli, i vari quartieri di Lione non si sono sviluppati ricostruendosi su uno stesso luogo ma estendendosi verso est, creando così “una notevole continuità fisica dei centri di ciascuna epoca”.

In epoca romana, la capitale delle tre Gallie si estendeva sulle colline di Fourvière e della Croix-Rousse.
La città romana è evidente in costruzioni oggi oggetto di recupero: il Grand Théâtre, che può accogliere circa 10.000 spettatori, l'Odeon, a lato, di dimensioni più ridotte, e l'anfiteatro, con l'altare dedicato a Roma e ad Augusto, sulla collina della Croix-Rousse.

Annessa al regno di Francia nel 1312, Lione continuò ad essere un centro importante per il commercio delle spezie, della seta e dei libri; numerose fiere attirarono mercanti da tutta Europa, in particolare i fiorentini che proprio qui crearono le loro attività bancarie. A metà del XV secolo, la città contava 36 quartieri, ciascuno dei quali contraddistinto da una specifica attività commerciale.

Verso la metà del XVI secolo, su iniziativa degli ordini religiosi preoccupati per il sovrappopolamento e i rischi di epidemia, l'espansione territoriale della città viene regolamentata.

Nel XVII secolo, furono creati dei nuovi quartieri all'insegna del nuovo spirito classico, in particolare nelle vicinanze della place Royale (place de Bellecour). I lavori di drenaggio e il congiungimento della penisola e dell'isola vicina nel XVIII secolo consentirono un nuovo ampliamento urbano verso est. Alla pianificazione urbana contribuirono brillanti urbanisti e architetti dell'epoca, fra cui Robert de Cotte (1656-1735), Jacques-Germain Soufflot (1713-1780),  Jean-Antoine Morand (1727-1794) e Antoine-Michel Perrache (1726-1779).

Durante la Rivoluzione, i terreni appartenenti agli ordini religiosi vennero nazionalizzati e lottizzati. Vennero costruite nuove abitazioni dotate di botteghe per gli artigiani (i setaioli), testimonianza dello sviluppo senza precedenti dell'industria della seta nel XIX secolo che fece di Lione la “capitale della seta”.

DOVE SI TROVA LIONE
Dall'Italia è possibile raggiungere Lione passando per il Traforo del Frejus. Qui di seguito son riportate le distanze da alcune città italiane.
Da Milano: 440 km
Da Torino: 310 km
Da Cuneo: 400 km

LA FESTA DELLE LUCI

La festa più famosa e conosciuta di Lione. La città si illumina per festeggiare l’Immacolata Concezione, e annuncia Natale con quattro notti nelle quali si illumina e si anima con proiezioni, musica, incontri ed eventi culturali.
Lione non ha rivali nell'ambito dell'organizzazione delle luci, realizza scenografie luminose in ogni quartiere della città, mettendo in rilievo facciate, monumenti e scalinate: i quattro angoli della città risplendono grazie ad oltre 70 installazioni, curate dagli studenti degli istituti superiori di arte e design.
Durante queste giornate, uniche nel loro genere in Europa, sono attesi ben quattro milioni di visitatori e in programma ci sono numerose animazioni distribuite in tutta la città di Lione!


Laschi Viaggi - Festa delle Luci di Lione
Festa delle Luci di Lione
Festa delle Luci di Lione
Festa delle Luci di Lione
Festa delle Luci di Lione
Festa delle Luci di Lione
Festa delle Luci di Lione
Festa delle Luci di Lione
Festa delle Luci di Lione
Festa delle Luci di Lione
Festa delle Luci di Lione
Festa delle Luci di Lione
Festa delle Luci di Lione
Festa delle Luci di Lione
Festa delle Luci di Lione

Proposte di Viaggio

Mercatino
Quota (€)
LocalitÓ di Partenza
Posti Disp.

Lione, bus1

venerdi' 8 dicembre 2017
58.00
Mondový, Fossano, Marene, Torino/Rivoli
53

Lione, bus2

venerdi' 8 dicembre 2017
58.00
Cuneo, Busca, Saluzzo, Savigliano, Carmagnola
51

Lione, bus1

sabato 9 dicembre 2017
58.00
Cuneo, Mondový, Fossano, Marene, Torino/Rivoli
51

Versione per stampa